Arch. GIUSEPPE GENTILI
  62028 Sarnano (MC)
  Studio: Viale della Vittoria
  62028 Sarnano (MC)
  Tel 0733 657062
  Fax 0733 657062
  Email: terhon1@gmail.com
  P.Iva: 01270950437









Architetto Giuseppe Gentili

Opere: Restilizzazioni


CASA “RESTILIZZATA”

Perché no!! “Restilizzare” cioè ricostruire in stile come poteva essere, gli acculturati direbbero “restyling”. Se un edificio di un certo periodo storico è stato snaturato, depurato, mutilato, modificato, anche distrutto, da tanto o poco tempo che sia, perché non può essere ricostruito non filologicamente ma tipologicamente????? Si direbbe no “perché è un falso”.
Se il valore di un edificio è normalmente dato dalla sua forma, dalla sua funzione, dalle sue caratteristiche tipologiche e funzionali, e non solo dal tempo, da quanto è vecchio, poiché altrimenti anche un solo anonimo mattone avrebbe un bel valore, allora perché non si può ricostruire, magari sulle sue fondazioni, un edificio storico secondo le sue tipologie e le sue funzioni conosciute??? Perché no?? Una musica di Beethoven si continua a suonare tutt’oggi anche se non da lui stesso, nessuno direbbe che è un falso perché non originale. In teatro si rappresentano opere uguali alle originali ma rappresentate oggi, sono false? e così via.
Solo in architettura non si può ricostruire un edifico antico storico documentato letteralmente e magari anche planimetricamente perché altrimenti sarebbe un falso. Stessa storia per un dipinto o una scultura . In epoca romana sono state fatte infinite copie di sculture greche che a tutt’oggi sono considerate di enorme valore culturale nonché economico, anche se non originali ma documentatamente copie da originali greci scomparsi. Allora la cosa che da valore a queste opere è solo il tempo? l’antico?, altrimenti l’opera romana, che ha copiato l’opera greca, non avrebbe alcun valore, dato che è una copia, un falso, o no!!!.
Abbiamo “restilizzato” questo edificio per abitazione in accordo con i committenti, trasgressivi e determinati. E’ stata ”restilizzata” una casa che, ancorché dell’epoca, non aveva più alcun carattere di quel periodo, come si vede bene dalle foto.
A noi piace, checché…., e credo che lo rifarò, e lo rifarei anche per un monumento di epoca Romana, Etrusca, Egizia ecc. poi c’è anche l’architettura contemporanea, come la musica contemporanea, come il teatro contemporaneo, ecc. ecc.

10 dicembre 2013
Giuseppe Gentili




2013

restilizzazioni01.jpg
restilizzazioni02.jpg
restilizzazioni03.jpg
restilizzazioni04.jpg
restilizzazioni05.jpg
restilizzazioni06.jpg
restilizzazioni07.jpg
restilizzazioni08.jpg
restilizzazioni09.jpg
restilizzazioni10.jpg

 


2014 - TORRE SERBATOIO ACQUA POTABILE A SMERILLO

Progetto per costruire un serbatoio di acqua potabile nel punto più alto del Comune di Smerillo, sulla Rocca. Stimoli progettuali.

Riproporre sensazioni tramite la ricostruzione totale o anche parziale di elementi storici presenti in tracce ed individuabili, riproponendo l’immagine finita, anche se parziale, potrebbe essere definito “restilizzare”.

Un rudere all’interno di una rocca rappresenta soltanto se stesso, senza stimolare alcun senso compiuto di forma e quindi di sensazione, è un informe agglomerato di materiali edili anche se con qualche faccia ben organizzata. La riproposizione di un tratto di torre di circa 6-7 metri ricostruita sul sedime di quella esistente e con gli stessi materiali, con all’interno il serbatoio dell’acqua potabile, riproporrà la sensazione spaziale architettonica che quell’ambiente dava nel medioevo anche se parziale.

Diversamente le stesse sensazioni potrebbero essere stimolate realizzando uguale forma con altro materiale, tipo acciai o cort.ten.